NEKLAZ E MASKINO FEAT. LUCA ANCESCHI hanno rivisitato in chiave trap “GLI AIRONI NERI” (I Nomadi Srl), un brano dei Nomadi del 1991 scritto da Augusto Daolio, Beppe Carletti e Odoardo Veroli. Questa è la prima volta che un brano dei Nomadi viene concesso per una rivisitazione trap e il risultato è la conferma che la buona musica non ha tempo.
Ne abbiamo parlato con i diretti interessati:

Questo singolo, “Gli Aironi Neri”, è davvero un progetto ambizioso. Potete dirci, se c’è, qual è stata l’idea di base scatenante per cui avete deciso di dar vita a questo capolavoro.
Sì, è un lavoro ambizioso perché l’ambizione sana è un ingrediente necessario per fare questo mestiere. Io (Luca), Neklaz e Maskino ci siamo conosciuti per caso a un provino Mediaset al quale ci hanno convocati e parlando delle nostre vite è emerso che io collaboro da anni con Beppe Carletti e Maskino, fan dei Nomadi, ha da sempre una canzone nel cuore, “Gli Aironi Neri” che ascoltava con suo padre quando era un ragazzino. Ci è venuta l’idea di sperimentare unendo voci rap, trap e rock per poi registrare con un produttore di musica trap. Ne è uscito ciò che avete sentito e a Carletti è piaciuta molto.

Come vi siete avvicinati alla cultura trap?
Io personalmente mi sento rock ma ho tre figlie di 14, 13 e 8 anni e in casa mia si ascolta trap tutto il giorno.

Avete visto l’evolversi della scena hip hop in Italia, quali sono, secondo voi, la differenza tra hip hop ieri e oggi?
Beh direi che i contenuti nei testi delle canzoni dicano tutt. Quelli di oggi parlano quasi esclusivamente di droga e non mi piace. Non che io sia un santo ma penso che oggi a differenza di ieri manchi il contenuto, qualcosa da dire, da raccontare.

Vi sentite di dare qualche consiglio a giovani artisti che vogliono intraprendere questo percorso artistico?
È dura ragazzi oggi più che mai ma se c’è qualcosa per cui valga la pena lottare con passione quella è la musica quindi, anche se può sembrare banale, bisogna crederci e non mollare mai

Potete darci qualche anticipazione sui vostri prossimi programmi? (eventi, tour, live, etc,)
Ora staremo a vedere i risultati ma di sicuro come già fatto presenteremo il singolo in vari club e apriremo alcuni concerti dei Nomadi. Poi si vedrà

Share Button