Jack Out non è un personaggio che passa inosservato: uno stile provocatorio, un attitudine che aleggia sullo stile punk. Ma parlando di musica questo nuovo disco ha fatto decisamente un salto in avanti nella ricerca di nuove sonorità e nei testi. Un artista assolutamente SAD che ha pubblicato in tutti i digital stores e piattaforme streaming “SEMPRE PIU’ SOLI ”, il suo secondo disco ufficiale. Un lavoro completo, multi-genere ed  anche “sofferto”, accompagnato da produzioni trascinanti e chitarre post-hardcore.

8 brani con le produzioni di Blue Jeans, Boss, K Beezy, Fyja e Karasho e con le featuring di K Beezy, Plant e Neo13.

La presa di coscienza del mondo e delle persone che lo circondano è la chiave principale nei brani di Jack Out: l’artista trasmette con varie immagini il senso di solitudine di cui è schiava la generazione di oggi, le difficoltà nei rapporti con gli altri, le incomprensioni che allontanano ed il senso di vuoto che ne deriva.

“Sempre più Soli” racconta del contesto sociale contemporaneo in cui ci troviamo tutti, si è così tanto concentrati a realizzarsi ad essere qualcuno o qualcosa che siamo come cavalli imbrigliati con il paraocchi nei confronti delle altre persone, talmente presi da cosa vorremmo essere da non accorgersi di chi abbiamo intorno e di conseguenza ci rende “sempre più soli”.

https://www.instagram.com/jack_fucking_out/

Share Button