Dedicato” è il nuovo album di Bizzy Classico, disponibile da oggi in streaming su Spotify e su tutte le piattaforme digitali, e in arrivo anche in un’esclusiva tiratura limitata in copia fisica.

Dopo la doppietta nel 2020 con “Bizzy Classico EP, Vol.2” ed “F2” (Fresco 2), il rapper milanese Bizzy Classico lascia il segno anche nel 2021, con l’uscita del suo nuovo progetto “Dedicato”.

Interamente prodotto dallo stesso Bizzy – le uniche coproduzioni sono di Neazy Nez, MemoB, Fratpearl & Succo nelle tracce 6,9 e 14 -, “Dedicato” è la dimostrazione del suo talento come rapper e producer, ma non solo. Dopo 15 anni di carriera – l’artista ha infatti esordito ufficialmente nel 2006 -, Bizzy Classico è arrivato a riflettere, forse inconsciamente, sul suo rapporto con il rap e l’hip hop. Una cultura e una disciplina che l’hanno accompagnato sin dalla primissima adolescenza, e alle quali si è sempre dedicato anima e corpo, senza rincorrere fama e riflettori, ma rispettando un suono, uno stile e una tecnica legati ad un certo immaginario.

È per questo che “Dedicato” conferma la capacità di Bizzy Classico di evolversi nel sound, rimanendo coerente con il suo viaggio e il suo percorso. Le produzioni, figlie di un lungo lavoro di digging alla ricerca di sample tra i vinili della propria collezione, hanno un sapore classico, ma moderno, hip hop ma mai vecchie. Dal punto di vista di riferimenti e citazioni, le liriche spaziano su più ambiti, a riprova dell’ampiezza degli orizzonti dell’MC.

Diversi sono i nomi coinvolti nel progetto, tutti accomunati proprio da un certo tipo di approccio al rap e all’hip hop: non militante, non conservatore, ma appassionato a un’identità – sonora e stilistica – che si evolve nel tempo, ma che non rinnega il suo passato. Ecco perché, in ordine di apparizione, ci sono contributi di DJ Bront, FatFat CorFunk, Creep Giuliano, Desperado Rain, RollzRois, Long John e Notow.

“Dedicato” è stato mixato e masterizzato da Will Vasconi. Il progetto grafico è a cura di Gabriele Mellera.

Share Button