Dopo l’esordio con il singolo Gimme Five, torna il misterioso trio composto da Harpo, Groucho e Chico – un Leonberger, un Siberian husky e un cane lupo – con il nome di Benefit of the Doubt. La formazione presenta l’omonimo album ufficiale Benefit of the Doubt, in uscita su tutte le piattaforme digitali. 

Ad accompagnare la pubblicazione, è disponibile da oggi anche il videoclip ufficiale del secondo estratto I’m Dalthonic, un tuffo nei colori psichedelici dell’EDM con le riprese di Gianlorenzo De Donno.

In dieci tracce si sviluppa in un primo progetto dal sound ricercato con una forte connotazione elettronica, in bilico tra rap, grime, drum&bass, hip-hop, arricchito da loop, beats e scratch, da sempre parte del background dei Benefit of the Doubt. Con la loro innovativa proposta artistica, nascosti dietro fattezze canine, i Benefit of the Doubt fanno il loro gioco con sfacciata ironia. 

“Questo è il nostro album d’esordio, per questo abbiamo deciso di non scegliere un titolo in particolare ma di chiamarlo semplicemente come il gruppo. L’EP è di matrice elettronica e rappresenta il nostro gusto (unico filo conduttore), spaziando tra grime, drum&bass, hip hop e toccando senza problemi perfino l’house e l’edm. Rappresenta la nostra storia musicale, quello con cui siamo cresciuti”.

Benefit of the Doubt

BIO
Dall’hip-hop alla breakdance, passando per tanti altri stili delle danze urbane, fino alla sperimentazione dei primi progetti musicali, i Benefit of the Doubt arrivano come un ciclone nel panorama musicale odierno facendo eco a tante personalità del mondo dell’arte, la cui identità è ancora avvolta nel mistero. Ogni osservatore ritroverà qualche elemento familiare nella loro esperienza, che da anni ruota attorno al mondo del rap, della beatbox, del canto e di svariate tecniche musicali che vanno dallo scratch al looping, fino alla produzione di beat. Il trio è attivo anche singolarmente in ambito artistico, ma sarà compito del pubblico scovarli, forse fra le vie del sottosuolo romano. Tra performance live e improvvisazione, dietro il progetto c’è tanta voglia di dire la propria e di distinguersi, ma non su un tema particolare: è il gruppo il tema stesso, e se oggi l’immagine è tutto, eccoli correre in controtendenza. Nessun volto, solo tre personaggi dalle fattezze canine, che di mostruoso hanno sicuramente il talento, da dimostrare passo dopo passo. Il 9 settembre 2021 esce il loro album d’esordio Benefit of the Doubt.
SOCIAL LINKS – Benefit of the Doubt

InstagramTwitterYouTubeSpotify

 

Share Button